Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_parigi

L'Italiano in Cucina

 

L'Italiano in Cucina



 11159942 818170714945404 610068456559908838 o652x1

L'italiano in cucina

 

L'Istituto Italiano di Cultura di Parigi presenta l'eccellenza enogastronomica italiana con i più famosi chef della Penisola.
Una volta al mese, nel cuore di Parigi, nel nuovo spazio cucina dell'Hotel Galliffet, potrete scoprire tutti i segreti della grande cucina italiana servita nei più prestigiosi ristoranti dello stivale, e gustare i piatti che saranno preparati davanti a voi in un'atmosfera amichevole.

 

2016

 

 

Matteo Felter, dal 2006 chef del rinomato ristorante Il Fagiano, all’interno del Grand Hotel Fasano di Gardone Riviera (Brescia), sarà nostro ospite il 12 dicembre 2016.

 

Daniele Lunghi, chef della Locanda dell’Asino di Alassio, il 10 ottobre 2016 ci accompagnerà in un itinerario attraverso la tradizione culinaria padana. Il maiale, re indiscusso della cucina sviluppatasi lungo le rive del Po e narrata dalla penna del grande Giovanni Guareschi, scrittore ed oste, sarà al centro del menù proposto.

 

Andrea Gianella, il giovane sous-chef de il Sadler di Milano, ristorante due stelle Michelin fondato dallo chef Claudio Sadler, uno dei maggiori rappresentanti dell'eccellenza gastronomica italiana nel mondo, il 12 settembre 2016 sarà ospite dell'IIC.

Evento privato.

 

Data limite per le iscrizioni : 1 settimana prima del corso 
Tariffa : 100 € a corso
Riduzione del 10 % : gli studenti dei corsi di lingua dell'IIC, gli Amici dell' l'Hôtel de Galliffet, i disoccupati.


Istituto Italiano di Cultura
Hôtel de Galliffet
Segreteria dei corsi
50, rue de Varenne - 75007 Paris
(di fronte alle colonne dell'Hôtel de Galliffet, 1° piano)
Telefono : 01 44 39 49 24 
E-mail : cours.iicparigi@esteri.it  

Orario di apertura della segreteria
Dal lunedi al venerdi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e nel pomeriggio solo su appuntamento.


Gli chef invitati da gennaio 2014 a luglio 2016



2014



oldani  

Davide Oldani, a gennaio 2014, Chef Patron del ristorante D’O a San Pietro dell’Olmo, aperto nel 2003, premiato con una stella Michelin e modello di alta cucina “pop”.

Ricette

Sito : http://www.cucinapop.do/



cerea  

Chicco Cerea, a febbraio 2014, chef del ristorante Da Vittorio, premiato con tre stelle Michelin.

Ricette

Sito : http://www.davittorio.com/it/



  

Gianfranco Vissani, a febbraio 2014, popolare chef ‘stellato’, autore di numerosi libri e proprietario di due famosi ristoranti a Todi e a Capri.

Sito : http://casavissani.it/



  

Pino Cuttaia, a marzo 2014, proprietario del ristorante La Madia a Licata (Agrigento), amante della cucina siciliana, premiato con due stelle Michelin, vincitore del Premio Galvanina 2010, cuoco dell’anno per il “Golosario 2013”, “Prix Pommery” per il piatto dell’anno con ‘Sfumatura di Mozzarella’ per la “Guida dell’Espresso”, nel 2014 il suo ‘Uovo di Seppia’ è divenuto simbolo della decima edizione de Identità Golose.

Sito :http://www.ristorantelamadia.it/



  

Heinz Beck, ad aprile 2014, chef del ristorante La Pergola a Roma, tre stelle e cinque forchette rosse Michelin a partire dal 2005.

guarda il video

Sito : http://heinzbeck.com/



  

Moreno Cedroni, a maggio 2014, chef del ristorante La Madonnina del Pescatore a Senigallia, diventato in breve tempo punto di riferimento per i piatti di pesce; tre forchette del Gambero Rosso e due stelle Michelin.

Sito : http://www.morenocedroni.it/



tassa  

Salvatore Tassa, a giugno 2014, tra i primi dieci chef italiani, è proprietario del ristorante Le colline Ciociare ad Acuto, vicino Fosinone, una stella Michelin, tre forchette del Gambero Rosso e vincitore del premio Tartufo d’Oro.

Sito : http://www.salvatoretassa.it/



  

Massimo Bottura, a luglio 2014, chef de L’Osteria Francescana, tre stelle Michelin, in terza posizione nel ranking dell’edizione 2013 della World's 50 Best Restaurants. Nel 2014, Massimo Bottura è stato premiato con il ‘Gastronomy Award’ della White Guide.

guarda il video

Sito : www.osteriafrancescana.it



  

Gennaro Esposito, a settembre 2014, chef del ristorante La Torre del Sarracino a Vico Equense in Campania, due stelle Michelin, un angolo di paradiso situato nella penisola sorrentina, dove si coltiva un orto molto speciale.

Sito : www.torredelsaracino.it



  

Alfonso Iaccarino, a ottobre 2014, chef del famoso ristorante Don Alfonso 1890 a Sant'Agata su due Golfi, in Campania; due stelle Michelin. Un piccolo angolo di paradiso nella penisola Sorrentina, dove si coltiva un orto molto speciale.

Sito : http://www.donalfonso.com/



Genovese  

Antony Genovese, a novembre 2014, chef del ristorante Il Pagliaccio a Roma, due stelle Michelin, di origini calabresi ma nato in Francia, offre alla cucina italiana un’impronta cosmopolita.

guarda il video

Sito: http://www.ristoranteilpagliaccio.com/



  

Luigi Ferraro, a dicembre 2014, calabrese di nascita (Cassano Ionico, 1979), ha lavorato a Londra, Stoccarda, Egitto, Bangkok e Nex York. Vive a Mosca dal 2010, dove è chef del ristorante Café Calvados sulla Leninskj Prospekt. Viene considerato uno degli ambasciatori dei prodotti d’eccellenza della sua regione.

guarda il video

Sito : http://www.luigiferrarochef.com/



2015



  

Carlo Cracco, a gennaio 2015, chef del ristorante Cracco, nominato tra i 5 migliori ristoranti al mondo; con un punteggio di 18,5/20 dalla ‘Guida dell’Espresso”, tre forchette Gambero Rosso e due stelle Michelin, Cracco è considerato uno tra i migliori chef italiani ed internazionali.

guarda il video

Sito : www.ristorantecracco.it/



  

Roberto Petza, a febbraio 2015, nato nel 1968 in un piccolo paese della piana di Campidano, in Sardegna, è proprietario del ristorante S’appusentu, due stelle Michelin; ha appena fondato a Siddi, il paesino in provincia di Cagliari da cui proviene, l’Accademia dell’alta cucina sarda.

guarda il video

Sito : www.sapposentu.it



  

Emanuele Scarello, a marzo 2015, è proprietario del ristorante di famiglia Agli Amici a Udine, in Friuli. Due stelle Michelin dal 2000, 18/20 secondo la ‘Guida dell’Espresso’ nel 2014, il suo ristorante è il solo della regione presente nella lista Relais & Châteaux.

Sito : http://www.agliamici.it/



  

Antonella Ricci, ad aprile 2015, proprietaria del ristorante Al fornello da Ricci a Ceglie Messapica nelle Puglie, una stella Michelin per il ventiduesimo anno consecutivo; il ristorante è una tipica fattoria immersa nel verde.

Sito : http://www.jre.it/antonellaricci



  

Giancarlo Perbellini, ad aprile 2015, dopo 25 anni passati nel suo ristorante ad Isola Rizza, due stelle Michelin, nel 2014 decide di chiuderlo per aprirne un altro a Verona, Casa Perbellini, un “concept restaurant” con una cucina aperta grazie alla quale i clienti possono assistere alla preparazione dei piatti; luogo intimo e con pochi coperti, ha un’atmosfera casalinga e genuina.

guarda il video

Sito : http://www.giancarloperbellini.com/it/



  

Cristina Bowerman, a maggio 2015, dirige il ristorante Glass dal 2006, due forchette del Gambero Rosso ed unica donna a ricevere una stella Michelin nel 2010.

 

guarda il video

Sito : www.cristinabowerman.com



  

Mariangela Susigan, a giugno 2015, chef del ristorante Gardenia a Caluso, Torino.

 

guarda il video di presentazione

Sito : http://www.gardeniacaluso.com/



  

Matteo Baronetto, a luglio 2015, formatosi nella scuola di Gualtiero Marchesi, oggi è chef del ristorante Al Cambio a Torino.


Sito : http://delcambio.it/



  

Deborah Corsi, a ottobre 2015, è chef del ristorante La Perla del Mare, a San Vincenzo. É membro della prestigiosa associazione Giovani Ristoratori d'Europa.

Sito : http://www.laperladelmare.it/


  

Arcangelo Tinari, a novembre 2015, è chef del ristorante Villa Maiella, Guardiagrele, che offre la migliore cucina tradizionale abruzzese in piatti raffinati e all'avanguardia.

Sito : http://www.villamaiella.it/



  

Marco Stabile, a gennaio 2016, toscano: promessa mantenuta dell’alta cucina italiana, è chef del ristorante Ora d'aria. Tra i suoi riconoscimenti, l’ingresso nella prestigiosa associazione Giovani Ristoratori d'Europa, nel 2009, ed una stella Michelin nel 2011.

Sito : www.oradariaristorante.com 


  

Nino Rossi, a febbraio 2016, tra i più amati e apprezzati chef del panorama calabrese ama la cucina essenziale, autentica. Chef del Qafiz a Villa Rossi, i suoi piatti sono un concentrato di sapori, aromi, colori.

Sito : www.qafiz.it

________________________________________________________________________________________________________

alberto buratti  

Alberto Buratti, a marzo 2016, chef del ristorante 'Koiné' a Legnano e cuoco per vocazione, è sempre alla ricerca di una cucina buona, leggera e brillante.

Sito : www.koinerestaurant.com/

________________________________________________________________________________________________________

Luca Abbruzzino, a maggio 2016, chef del ristorante "Antonio Abbruzzino - Alta Cucina Locale" a Catanzaro.

Sito : www.antonioabbruzzino.it

 

 


Luogo:

IIC

92